VISITA IL MUSEO
Attività per persone con disabilità visiva

Spazi
I visitatori con disabilità, nonché eventuale relativo accompagnatore, hanno diritto all’ingresso gratuito. Il museo è accessibile ai visitatori con disabilità motoria, tramite rampe e ascensori, eccezion fatta per il rifugio antiaereo e la sala post-it. Nel rifugio sono presenti panche in legno su cui sostare. Altri punti di sosta sono presenti nel cortile del Museo. Al piano terreno (Museo) e al secondo piano (spazio esposizioni temporanee e sala conferenze) sono disponibili servizi igienici accessibili. È consentito l'accesso ai cani guida per non vedenti e agli animali domestici in genere, purché non arrechino disturbo e non danneggino o sporchino gli ambienti.

Linguaggi
Tutti i contenuti grafici sono in lingua italiana con traduzione inglese. I contenuti audiovisivi sono sottotitolati in inglese. Presso il bookshop sono presenti materiali informativi e di approfondimento in inglese e francese.

Attività
Il Museo offre visite guidate in italiano, inglese, francese, tedesco, solo per gruppi su prenotazione. È possibile anche richiedere attività per pubblici con esigenze specifiche. La fruizione in cuffia di buona parte del percorso – interviste, testimonianze, documentari e filmati d'epoca – e la disponibilità di mappe tattili consentono di effettuare visite guidate per persone con disabilità visiva.

Visite per gruppi su prenotazione: didattica@museodiffusotorino.it - t. 011 01120788


Servizi
All'ingresso del museo i visitatori possono depositare gratuitamente eventuali bagagli e borse ingombranti in appositi armadietti muniti di chiave. Per i gruppi sono a disposizione ampi box dove riporre gli zaini.
Il personale presente in biglietteria e lungo il percorso è a vostra disposizione per rispondere a ogni necessità legata alla visita e per consentirvi di vivere con serenità e soddisfazione gli spazi e i servizi del Museo.

Informazioni: info@museodiffusotorino.it - t. 011 01120780


Storie sociali
A breve sarà disponibile la storia sociale del Museo. Copie della storia sociale saranno disponibili anche in biglietteria.