Servizi educativi
L'ARTE CON CHI NE FA PARTE
Scopri la storia di Emanuele Artom, studioso, intellettuale e partigiano di religione ebraica

Emanuele Artom, studioso e intellettuale vissuto nella prima metà del Novecento, ha lasciato un prezioso diario in cui descrive il clima vissuto dalla comunità ebraica torinese, colpita dalle leggi razziali del 1938, e da una campagna antisemita che dall'autunno del 1941 assunse toni preoccupanti. Raccontò il dramma della Seconda Guerra Mondiale e l’esperienza della Resistenza che portò alla liberazione dell'Italia dal nazifascismo. Artom si iscrisse al Partito d’Azione e successivamente alle bande di Italia Libera, in Val Pellice sotto falso nome per combattere attivamente il fascismo e l’occupante tedesco. Catturato dai nazisti nel marzo del 1944, morì a seguito delle atroci torture subite e seppellito nei dintorni di Stupinigi. Oggi, il Museo Diffuso della Resistenza di Torino grazie al diario di Emanuele Artom trova molteplici spunti di riflessione per le attività a favore del pubblico.

 

Visita guidata

La visita guidata speciale, incentrata sulla figura di Emanuele Artom, vuole essere un viaggio che ripercorre i temi del percorso museale che si intrecciano con le vicende biografiche del protagonista.
L’attività, che include anche il piccolo rifugio antiaereo del Museo, prevede l’ascolto di testimonianze e di letture dei brani dai diari di Emanuele Artom accompagnate dalla guida.

Sabato 11 settembre ore 16
Ritrovo: Museo diffuso della Resistenza, corso Valdocco 4/A – Torino
Costo: 8 € 

Percorso a piedi

Il percorso a piedi ripercorre i luoghi citati da Emanuele Artom, oggi luoghi di memoria, e i segni, come le pietre d’inciampo, che raccontano dei percorsi di vita e delle scelte comuni a quella del giovane intellettuale. Il percorso parte da Piazza Carlo Emanuele II, il ghetto antico della città di Torino, prosegue per via Mazzini 12 con la Pietra d’Inciampo di Giuseppe Davide Diena, continua passando per la Sinagoga della comunità ebraica e termina con le Pietre d’Inciampo di Salvatore e Alberto Segre in via Principe Tommaso 18.

Sabato 18 settembre ore 16
Ritrovo: piazza Carlo Emanuele II - Torino
Costo: 10 €

Info e prenotazioni: Numero Verde 800 329 329 o area riservata Abbonamento Musei