Comunicazioni
MARCIA PER EMANUELE ARTOM
Valore e uso delle parole ieri e oggi. Riflessioni a partire dal Diari di Emanuele Artom

Valore e uso delle parole ieri e oggi. Riflessioni a partire dai Diari di Emanuele Artom

E’ questo il titolo della marcia in memoria di Emanuele Artom, il giovane insegnante partigiano ebreo trucidato dai nazisti, che avrà luogo in data 29 marzo 2019, nel tragitto dalla stazione Porta Nuova alla P.tta Primo Levi, organizzata in collaborazione con le Comunità Ebraiche di Vercelli e di Casale Monferrato e la Comunità di Sant’Egidio.

La manifestazione, giunta alla sua ottava edizione, partirà alle ore 11.00 dalla Stazione di Porta Nuova, presso la lapide dedicata ai deportati al binario 17, e si snoderà lungo il tragitto verso la Scuola Ebraica a lui intitolata e si concluderà in Piazzetta Primo Levi.

Nella Piazzetta antistante la Sinagoga sono previsti gli interventi delle Autorità, di rappresentanze di studenti delle scuole torinesi e di quella della Comunità, seguiti da un momento musicale.

Il valore della parola ed il suo uso ieri ed oggi, è il tema al centro della riflessione collettiva di quest’anno, quale emerge dai Diari che Emanuele Artom ci ha lasciato.