Incontro
METTI LA STORIA AL LAVORO. SECONDA CONFERENZA AIPH
Dall'11 al 15 giugno 2018 - Università di Pisa

Nell’ambito della seconda conferenza dell’Associazione Italiana di Public History, che si svolgerà a Pisa dall’11 al 15 giugno, si segnalano, nel ricco programma d’incontri, due panel che vedono impegnati Il Museo ed altri aderenti alla rete Paesaggi della Memoria:

Mercoledì 13 Giugno 2018 | h. 12.00-13.30 | Aula PAO C2
AIPH8 – Spostarsi nello spazio per viaggiare nel tempo. Musei diffusi per la storia contemporanea in Italia

Discussant Antonio Fanelli (Università di Firenze)

Mirco Carrattieri (Museo della Repubblica di Montefiorino e della Resistenza italiana), La Linea Gotica: grandi potenzialità, occasioni mancate, nuove prospettive
Paola E. Boccalatte (ICOM Italia), Resistenza, musei e territorio in Piemonte
Alessandro Cattunar (Quarantasettezeroquattro, Gorizia), Musei diffusi lungo il confine Italo-Sloveno
Isabella Insolvibile (Università degli Studi del Molise – Istituto Nazionale Ferruccio Parri), Guerra e Resistenza sulla Linea Gustav

Mercoledì 13 Giugno 2018 | h. 12.00-13.30 | Aula PAO B1
AIPH54 – L’esperienza delle pietre d’inciampo in Italia: comunicare la storia e la memoria della deportazione attraverso un progetto di arte contemporanea

Coordinatore: Guido Vaglio (Museo diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, Torino)

Adachiara Zevi (Associazione Arteinmemoria, Roma), Un memoriale diffuso
Camilla Brunelli (Museo della Deportazione e Resistenza, Prato), Le pietre d’inciampo di Prato dedicate ai deportati politici
Marco Borghi (Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea), La memoria “diffusa” delle Pietre d’Inciampo: il caso di Venezia
Alessandra Fontanesi (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea di Reggio Emilia), Invito a Inciampare. Il progetto per la posa delle Pietre d’inciampo a Reggio Emilia